Scroll to top
Follow us on Instagram and Facebook @giustacchinipackaging

PACKAGING CASE HISTORY: BEDUSSI CRACKER 2019

In questa raccolta del nostro blog che chiamiamo Emozioni di packaging vogliamo raccontare perché e come nascono i nostri progetti di packaging, come si sviluppano e come si realizzano. Perché per la Giustacchini Packaging fare packaging è emozionare.

 

Il packaging di cui parleremo è quello per la mattonella Bedussi, una prelibatezza composta da più strati di gelato.

 

Dove nasce il progetto?

L’intero progetto prende spunto da una tradizione anglosassone che è quella del Christmas cracker. Un cracker consiste in un tubo di cartone avvolto da una carta dai colori brillanti le cui estremità si restringono ricordando una caramella. Tirandone le estremità, il cracker si spezza, emettendo un piccolo botto; da questo botto deriva il nome “cracker”.

All’interno del Christmas cracker originale si trovano alcuni elementi tra cui doni e foglietti con scritti simpatici motti personalizzati.

Cosa lega il cracker alla mattonella?

I Christmas cracker vengono generalmente condivisi da due persone che, tirandone le estremità, creano lo scoppio, sono quindi legati a un momento di condivisione. Anche la mattonella, contenendo più gustose porzioni, viene spartita tra più individui; da una coppia di innamorati sul divano di casa o in una tavolata di una compagnia di amici dopo una bella cena.

 

Perché ha delle frasi al suo interno?

I Christmas cracker furono creati per la prima volta durante l’era Vittoriana, tra il 1845 e il 1850, da un pasticcere di nome Tom Smith che, a causa di un calo delle vendite, decise di aggiungere all’interno degli involucri anche dei piccoli motti d’amore.

L’idea geniale di inserire una frase incuriosisce e regala un sorriso. Per questo motivo la Giustacchini Packaging ha deciso di mantenere tale sorpresa in ogni mattonella: si strappa la linguetta centrale che divide a metà la confezione che abbiamo progettato e ognuno si trova davanti a una frase ispiratrice sull’arte e sul cibo.

Perché la scelta grafica?

Volevamo che interno ed esterno avessero una correlazione, ma che la confezione fosse al contempo moderna e non letterale. Così ci siamo ispirati agli strati colorati di gelato della mattonella e abbiamo giocato con le linee per rappresentarli. I colori sono moderni, al passo con le mode del momento, blu elettrico con arancio e fucsia.

SCOPRI DI PIÙ SULLE NOSTRE PROPOSTE DI PACKAGING PERSONALIZZATO

Se anche tu vuoi realizzare un’Emozione di Packaging, dai tratti distintivi e personalizzati, chiedici maggiori informazioni scrivendo a info@giustacchinipackaging.it o chiamando 030 369 0542

Clicca qua per iscriverti alla nostra newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter per rimanere sempre aggiornato:

Il tuo nome

La tua email

Il tuo telefono

Related posts