graphic

CASE HISTORY SALAMENSA

Progettare il packaging di un panettone è sempre qualcosa di affascinante, poiché porta con sé la magia dell’attesa e della festa. Non si tratta quindi solo di realizzare una bella confezione, ma di darle vita attraverso l’interazione con essa.

Come nasce il packaging del panettone Salamensa 2018?
Il primo passo, come per tutti i nostri progetti, inizia dallo studio del cliente. Individuare gli elementi che lo contraddistinguono e la sua identità sono aspetti fondamentali per noi, in quanto il packaging deve rispecchiare l’immagine e lo spirito dell’azienda. Salamensa è una realtà giovane e dinamica, un luogo in cui cucina e spettacolo si uniscono, senza tralasciare la qualità dei prodotti e la ricerca delle materie prime. Queste caratteristiche, unite alla ricerca e alle tendenze del momento, danno forma al concept.

La ricerca dei materiali
La scelta dei materiali è una variabile importante della progettazione, è in stretta relazione con il concept. Ogni materiale ha infatti una sua peculiarità e una sua capacità di comunicare. Nel nostro caso, volevamo trasmettere la freschezza del panettone, attraverso l’utilizzo di un materiale abitualmente associato alla protezione termica dei prodotti. Allo stesso tempo, era necessario decontestualizzare questo materiale, per renderlo più moderno e d’impatto. Da qui la scelta di una palette metallizzata e decisa: blu, argento e fucsia.

L’utilizzo di slogan nel packaging
Il concetto di freschezza è stato enfatizzato con lo slogan “Let’s open the box to get some fresh in the air”. La frase è accompagnata da altre due, legate al concetto del box, visto non solo come contenitore di un panettone, ma anche di gioia e convivialità. Così come lo spirito di Salamensa, motivo per cui alla parola box è stato graficamente legato il simbolo “+” del logo.

Può un packaging emozionare?
Quando pensiamo a un nuovo packaging, oltre a forma, materiali e grafica, elementi imprescindibili, noi diamo sempre un valore aggiunto al progetto. Una caratteristica che lo faccia interagire con l’utente e vivere un’emozione. Sempre partendo dall’identità aziendale, abbiamo voluto dare forma al concetto di spettacolo inserendo all’interno del box dei palloncini colorati. Stupore, festa e allegria divengono qui parte integrante del packaging, in grado di emozionare e coinvolgere, creando un momento di gioia.

SCOPRI DI PIÙ SULLE NOSTRE PROPOSTE DI PACKAGING PERSONALIZZATO

Se vuoi richiedere un progetto per un packaging personalizzato o contattarci per una consulenza chiamaci allo 030 369 0542

CASE HISTORY BEDUSSI

In questa raccolta del nostro blog che chiamiamo Emozioni e packaging vogliamo raccontare perché e come nascono i nostri progetti di packaging, come si sviluppano e come si realizzano.

 

Abbiamo progettato e prodotto la nuova confezione per contenere il panettone di Bedussi.

Le caratteristiche che contraddistinguono le proposte Bedussi sono alta qualità, originalità, ricerca e sperimentazione. Tutti questi elementi sono combinati insieme ad Arte.

 

Perché è nato il progetto packaging panettone Bedussi?

È nato per il desiderio di emozionare con una scatola che è legata a un momento di gioia e convivialità: il Natale. Non bastava inserire il panettone in un packaging, volevamo che la confezione stupisse e comunicasse a gran voce con il consumatore.

Come inizia un progetto con l’obbiettivo di emozionare?

Il desiderio di magia, l’anticonformismo, il non avere regole e preconcetti sono alla base del successo.

Da un punto di vista pratico, si avvia una ricerca che definisce il mondo nel quale si vuole operare, e si definisce l’interazione persona-oggetto che si vuole creare.

Al termine di un’ampia ricerca, si restringe il campo selezionando gli elementi che, anche decontestualizzati​, possano soddisfare le esigenze sia in termini di fattibilità, sia in termini di coerenza con l’identità aziendale. Dopo una serie di prototipi e ipotesi, le idee si fanno chiare: nel nostro caso la scatola sarebbe dovuta essere un tamburello, e l’interazione magica sarebbe dovuta essere suonarla.

 

Come può una scatola essere suonata?

Se lo puoi immaginare lo puoi realizzare, ed ecco quindi la scelta di inserire nella scatola elementi che fanno “musica”: i campanellini.

 

Come si può far interagire l’acquirente con una scatola?

Strappare un sorriso sempre e comunque.

L’interazione con la scatola è uno degli elementi chiave di questo packaging; a tale proposito sono stati fatti vari esperimenti di usabilità e di ergonomia, provando varie tipologie di coperchio, anche con differenti altezze e finiture. Il risultato che ne è scaturito è un coperchio con un bordo superiore sporgente, sul quale far battere l’oggetto sul palmo della mano, provocando il suono dei campanellini.

Qual è il valore aggiunto?

Il miglior riciclo è il riutilizzo.

Volevamo anche che il coperchio diventasse un oggetto da tenere, da appendere a una parete di casa, così oltre ai sonagli abbiamo aggiunto delle strisce, inizialmente di tessuto, poi diventate di raso, più elegante e vibrante, colorate sugli stessi toni delle scatole.

Per far risaltare l’allegria dell’interno abbiamo tenuto la parte esterna molto minimale, giocando il tutto su colori accesi di tendenza.

SCOPRI DI PIÙ SULLE NOSTRE PROPOSTE DI PACKAGING PERSONALIZZATO

Se vuoi richiedere un progetto per un packaging personalizzato o contattarci per una consulenza chiamaci allo 030 369 0542

LA GIUSTACCHINI PACKAGING È…

PRODUZIONE DI PACKAGING PERSONALIZZATI

Siamo in grado di realizzare packaging personalizzato ascoltando le esigenze dei clienti,

secondo un approccio consulenziale sviluppato in anni d’esperienza nel settore.

Eccellenza, puntualità e qualità sono i nostri tratti distinitivi.

 

IDEAZIONE DI PACKAGING SPECIALI

Ci piace ascoltare la storia di ogni cliente, identificarne i valori e i pregi per dare forma a packaging innovativi che esaltino i prodotti in modo originale e inaspettato.
Comunicare in modo creativo, unico e originale il messaggio datoci è la priorità aziendale.

 

I NOSTRI SERVIZI

Consulenza e progettazione di packaging
Realizzazione grafica dell’immagine e Brand Identity
Produzione del prodotto, controllo qualità e logistica

GIUSTACCHINI PACKAGING @ FUORISALONE 2016

 

 

E’ arrivato il momento di prepararsi per il Fuorisalone 2016!
Quest’anno saremo presenti alla Fabbrica del Vapore di Milano, dal 2 al 17 Aprile, con le nostre ultime creazioni.

Passate a trovarci! SEE YOU SOON @Fuorisalone!

21^EDIZIONE BRAND IDENTITY GRAN PRIX – GIUSTACCHINI VINCE ANCORA!

Schermata 2016-02-17 alle 11.09.59

 

Giovedì 11 febbraio 2016 le ragazze Giustacchini Packaging sono partite in direzione Milano, per la 21^ edizione della manifestazione Brand Identity Gran Prix, che ogni anno premia i migliori progetti creativi italiani nell’ambito del graphic & packaging design.

Anche quest’anno abbiamo infatti vinto grazie al packaging “Giro Giro Tondo – da Bedussi il dolce è tondo” per la gelateria Bedussi, nella categoria “Creative Food Packaging”.

Salva

LA FONTE – Viva la vita!

Quanto è emozionante scoprire il piacere e la bellezza delle gioie quotidiane?
“La Fonte” è complice di questi attimi felici perché con tanta passione, ogni giorno, prepara dolci e gelati per regalare un sorriso ai propri clienti. Che meravigliosa responsabilità!

Noi abbiamo cercato di trasmettere tutto questo attraverso la sua brand identity. Il payoff è diventato quindi “viva la vita!” e tutta la comunicazione della pasticceria è accompagnata da foto di momenti quotidiani ricchi di spensieratezza e felicità. Brand e packaging ricchi di emozioni accompagnano i dolci squisiti che “La Fonte” prepara, per rendere ancora più speciali le nostre gioie quotidiane.

BUONA PASQUA! da Graphic Packaging Design Giustacchini

BUONA PASQUA! da Graphic Packaging Design Giustacchini