graphic

PACKAGING CASE HISTORY: BEDUSSI CRACKER 2019

In questa raccolta del nostro blog che chiamiamo Emozioni di packaging vogliamo raccontare perché e come nascono i nostri progetti di packaging, come si sviluppano e come si realizzano. Perché per la Giustacchini Packaging fare packaging è emozionare.

 

Il packaging di cui parleremo è quello per la mattonella Bedussi, una prelibatezza composta da più strati di gelato.

 

Dove nasce il progetto?

L’intero progetto prende spunto da una tradizione anglosassone che è quella del Christmas cracker. Un cracker consiste in un tubo di cartone avvolto da una carta dai colori brillanti le cui estremità si restringono ricordando una caramella. Tirandone le estremità, il cracker si spezza, emettendo un piccolo botto; da questo botto deriva il nome “cracker”.

All’interno del Christmas cracker originale si trovano alcuni elementi tra cui doni e foglietti con scritti simpatici motti personalizzati.

Cosa lega il cracker alla mattonella?

I Christmas cracker vengono generalmente condivisi da due persone che, tirandone le estremità, creano lo scoppio, sono quindi legati a un momento di condivisione. Anche la mattonella, contenendo più gustose porzioni, viene spartita tra più individui; da una coppia di innamorati sul divano di casa o in una tavolata di una compagnia di amici dopo una bella cena.

 

Perché ha delle frasi al suo interno?

I Christmas cracker furono creati per la prima volta durante l’era Vittoriana, tra il 1845 e il 1850, da un pasticcere di nome Tom Smith che, a causa di un calo delle vendite, decise di aggiungere all’interno degli involucri anche dei piccoli motti d’amore.

L’idea geniale di inserire una frase incuriosisce e regala un sorriso. Per questo motivo la Giustacchini Packaging ha deciso di mantenere tale sorpresa in ogni mattonella: si strappa la linguetta centrale che divide a metà la confezione che abbiamo progettato e ognuno si trova davanti a una frase ispiratrice sull’arte e sul cibo.

Perché la scelta grafica?

Volevamo che interno ed esterno avessero una correlazione, ma che la confezione fosse al contempo moderna e non letterale. Così ci siamo ispirati agli strati colorati di gelato della mattonella e abbiamo giocato con le linee per rappresentarli. I colori sono moderni, al passo con le mode del momento, blu elettrico con arancio e fucsia.

SCOPRI DI PIÙ SULLE NOSTRE PROPOSTE DI PACKAGING PERSONALIZZATO

Se anche tu vuoi realizzare un’Emozione di Packaging, dai tratti distintivi e personalizzati, chiedici maggiori informazioni scrivendo a info@giustacchinipackaging.it o chiamando 030 369 0542

Clicca qua per iscriverti alla nostra newsletter





Iscriviti alla nostra newsletter per rimanere sempre aggiornato:

Il tuo nome

La tua email

Il tuo telefono

CASE HISTORY BEDUSSI

In questa raccolta del nostro blog che chiamiamo Emozioni e packaging vogliamo raccontare perché e come nascono i nostri progetti di packaging, come si sviluppano e come si realizzano.

 

Abbiamo progettato e prodotto la nuova confezione per contenere il panettone di Bedussi.

Le caratteristiche che contraddistinguono le proposte Bedussi sono alta qualità, originalità, ricerca e sperimentazione. Tutti questi elementi sono combinati insieme ad Arte.

 

Perché è nato il progetto packaging panettone Bedussi?

È nato per il desiderio di emozionare con una scatola che è legata a un momento di gioia e convivialità: il Natale. Non bastava inserire il panettone in un packaging, volevamo che la confezione stupisse e comunicasse a gran voce con il consumatore.

Come inizia un progetto con l’obbiettivo di emozionare?

Il desiderio di magia, l’anticonformismo, il non avere regole e preconcetti sono alla base del successo.

Da un punto di vista pratico, si avvia una ricerca che definisce il mondo nel quale si vuole operare, e si definisce l’interazione persona-oggetto che si vuole creare.

Al termine di un’ampia ricerca, si restringe il campo selezionando gli elementi che, anche decontestualizzati​, possano soddisfare le esigenze sia in termini di fattibilità, sia in termini di coerenza con l’identità aziendale. Dopo una serie di prototipi e ipotesi, le idee si fanno chiare: nel nostro caso la scatola sarebbe dovuta essere un tamburello, e l’interazione magica sarebbe dovuta essere suonarla.

 

Come può una scatola essere suonata?

Se lo puoi immaginare lo puoi realizzare, ed ecco quindi la scelta di inserire nella scatola elementi che fanno “musica”: i campanellini.

 

Come si può far interagire l’acquirente con una scatola?

Strappare un sorriso sempre e comunque.

L’interazione con la scatola è uno degli elementi chiave di questo packaging; a tale proposito sono stati fatti vari esperimenti di usabilità e di ergonomia, provando varie tipologie di coperchio, anche con differenti altezze e finiture. Il risultato che ne è scaturito è un coperchio con un bordo superiore sporgente, sul quale far battere l’oggetto sul palmo della mano, provocando il suono dei campanellini.

Qual è il valore aggiunto?

Il miglior riciclo è il riutilizzo.

Volevamo anche che il coperchio diventasse un oggetto da tenere, da appendere a una parete di casa, così oltre ai sonagli abbiamo aggiunto delle strisce, inizialmente di tessuto, poi diventate di raso, più elegante e vibrante, colorate sugli stessi toni delle scatole.

Per far risaltare l’allegria dell’interno abbiamo tenuto la parte esterna molto minimale, giocando il tutto su colori accesi di tendenza.

SCOPRI DI PIÙ SULLE NOSTRE PROPOSTE DI PACKAGING PERSONALIZZATO

Se vuoi richiedere un progetto per un packaging personalizzato o contattarci per una consulenza chiamaci allo 030 369 0542

LA GIUSTACCHINI PACKAGING È…

PRODUZIONE DI PACKAGING PERSONALIZZATI

Siamo in grado di realizzare packaging personalizzato ascoltando le esigenze dei clienti,

secondo un approccio consulenziale sviluppato in anni d’esperienza nel settore.

Eccellenza, puntualità e qualità sono i nostri tratti distinitivi.

 

IDEAZIONE DI PACKAGING SPECIALI

Ci piace ascoltare la storia di ogni cliente, identificarne i valori e i pregi per dare forma a packaging innovativi che esaltino i prodotti in modo originale e inaspettato.
Comunicare in modo creativo, unico e originale il messaggio datoci è la priorità aziendale.

 

I NOSTRI SERVIZI

Consulenza e progettazione di packaging
Realizzazione grafica dell’immagine e Brand Identity
Produzione del prodotto, controllo qualità e logistica

GIUSTACCHINI PACKAGING @ FUORISALONE 2016

 

 

E’ arrivato il momento di prepararsi per il Fuorisalone 2016!
Quest’anno saremo presenti alla Fabbrica del Vapore di Milano, dal 2 al 17 Aprile, con le nostre ultime creazioni.

Passate a trovarci! SEE YOU SOON @Fuorisalone!

21^EDIZIONE BRAND IDENTITY GRAN PRIX – GIUSTACCHINI VINCE ANCORA!

Schermata 2016-02-17 alle 11.09.59

 

Giovedì 11 febbraio 2016 le ragazze Giustacchini Packaging sono partite in direzione Milano, per la 21^ edizione della manifestazione Brand Identity Gran Prix, che ogni anno premia i migliori progetti creativi italiani nell’ambito del graphic & packaging design.

Anche quest’anno abbiamo infatti vinto grazie al packaging “Giro Giro Tondo – da Bedussi il dolce è tondo” per la gelateria Bedussi, nella categoria “Creative Food Packaging”.

Salva

LA FONTE – Viva la vita!

Quanto è emozionante scoprire il piacere e la bellezza delle gioie quotidiane?
“La Fonte” è complice di questi attimi felici perché con tanta passione, ogni giorno, prepara dolci e gelati per regalare un sorriso ai propri clienti. Che meravigliosa responsabilità!

Noi abbiamo cercato di trasmettere tutto questo attraverso la sua brand identity. Il payoff è diventato quindi “viva la vita!” e tutta la comunicazione della pasticceria è accompagnata da foto di momenti quotidiani ricchi di spensieratezza e felicità. Brand e packaging ricchi di emozioni accompagnano i dolci squisiti che “La Fonte” prepara, per rendere ancora più speciali le nostre gioie quotidiane.

BUONA PASQUA! da Graphic Packaging Design Giustacchini

BUONA PASQUA! da Graphic Packaging Design Giustacchini